Pronto donna - Arezzo (AR)

Indirizzo: Piazza Santa Maria in Gradi 4
52100 - Arezzo (AR)
Telefono: 0575/355053
FAX: 0575/355053
Email: info@prontodonna.it
Indirizzo web: www.prontodonna.it
N. di socie: 10
N. di operatrici: 10
N. di volontarie: 10
Orario Settimanale:
Lunedì: dalle 09:00 alle 13:00 dalle 16:00 alle 19:00
Martedì: dalle 09:00 alle 13:00 dalle 16:00 alle 19:00
Mercoledì: dalle 09:00 alle 13:00 dalle 16:00 alle 19:00
Giovedì: dalle 09:00 alle 13:00 dalle 16:00 alle 19:00
Venerdì: dalle 09:00 alle 13:00 dalle 16:00 alle 19:00
Sabato: dalle 10:00 alle 17:00
Domenica: dalle 10:00 alle 17:00
Natura giuridica dell'ente gestore: ONLUS
Anno di fondazione: 1989
Ente formato da sole donne (anche le operatrici): Si
Centro gestito dall'ente: Associazione
Case rifugio: 1
Quanti posti letto in totale: 5
Indirizzo segreto: Si
Tempo massimo di permanenza in giorni: 90
Finanziamenti/Convenzioni
con i seguenti enti pubblici:
- Comune
- Provincia
Il finanziamento pubblico copre i costi dei servizi (casa rifugio e centro) al: 50 %
Anno inizio attività di accoglienza: 1998
Le operatrici/volontarie sono solo donne: Si
L'associazione è composta da solo donne: Si
Il Centro è nato dal movimento delle donne: Si
Storia dell'Associazione/Centro:
L'Associazione Pronto Donna si è costituita nel 1989, ed è formata da volontarie che operano in rete con altre associazioni ed istituzioni, per apportare strumenti di tutela contro ogni forma di violenza su donne e informazione sulla realtà della condizione femminile. L'Associazione risponde a richieste d' aiuto e sostegno da parte di donne in difficoltà anche avvalendosi della collaborazione di professioniste.
Nel 1996 l'Associazione, al fine di collaborare alla diffusione di una cultura della solidarietà nei confronti di tutte le donne, si è fusa con il Comitato contro gli stupri di guerra in ex Jugoslavia.
Dal 1998 dopo opportuna formazione delle volontarie è stato aperto il Centro che attualmente è attivo 24 ore su 24 con la segreteria telefonica e cinque giorni la settimana con le operatrici presenti in sede per i colloqui e l'ascolto telefonico.
Dal 2002 viene gestita la « Casa Rifugio» per donne esposte a violenza e maltrattamento e loro figli minori. L'ospitalità è prevista di tre mesi rinnovabile di altri tre.
- Colloqui telefonici
- Colloqui personali
- Informazione/consulenza giuridica
- Aiuto nella ricerca lavoro
- Progetto contro la prostituzione coatta
- Formazione
- Socia Dire - www.direcontrolaviolenza.it www.direcontrolaviolenza.it
Altro:
• Linea telefonica di ascolto e sostegno
• Colloqui di accoglienza
• Sostegno per l'attuazione di percorsi di uscita dalla violenza e dal maltrattamento;
• Casa rifugio per le donne, anche con figli minori, che abbiano subito violenza o che siano minacciate nella loro incolumità fisica e psicologica;
• Casa di prima accoglienza per proseguire il progetto di autonomia e di reinserimento sociolavorativo;
• Progetti di assistenza e integrazione per persone oggetto di tratta e sfruttamento
• Servizio di prima accoglienza di cittadine straniere richiedenti protezione internazionale nel territorio della provincia di Arezzo
• Azioni di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza e alle scuole del territorio
• Attività di ricerca intervento su stereotipi e violenza di genere
• Biblioteca tematica
L'Associazione Pronto Donna Onlus è inoltre socia di D.i.Re e Tosca, è collegata con la procedura di Codice Rosa dell'ASL 8 di Arezzo e aderisce alla Piattaforma Nazionale Antitratta.
Anno 2011 - Libretto informativo multilingue
· Protocollo di Intesa con Provincia di Arezzo, Prefettura e ASL.
· L'Associazione Pronto Donna è firmataria del Protocollo di Intesa "Rete Provinciale a contrasto della violenza di genere" di cui partecipano Prefettura, Provincia, Procura, Azienda USL 8, Ufficio Scolastico, Conferenze dei Sindaci delle cinque Zo
Data ultima modifica scheda: 01/10/2015